PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fili bagnati

Mi manca il tuo respiro
come ali di falena
nelle miti notti di maggio.
L’orizzonte si staglia vuoto senza te
non più arcobaleni e cieli stellati
ma vecchie pellicole in bianco e nero.
Se tu tornassi amore
il mio cuore riprenderebbe a palpitare!
Amore dove sei?
Forse abiti in un sogno lontano
dove raggiungerti può
solo la fantasia
eppure che bella eri
quando leggera correvi
tra fili d’erba bagnata
e di sorrisi mi attraversavi.
Dove sei? Amore …

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • gianni castagneri il 01/02/2014 20:07
    l'amore perduto... bella e romantica!
  • sergio il 18/02/2012 11:04
    semplice ma efficace e bella. OK!!
  • Vincenzo Scognamiglio il 26/08/2009 14:53
    Bella
  • dna blu il 17/09/2008 20:23
    io sono innamorata del tuo modo semplice e diretto di scrivere.
    bravo
  • Vincenzo Capitanucci il 17/09/2008 07:02
    Bellissima... tra i fili di rugiada...è il volto del nostro Sogno...
  • laura cuppone il 17/09/2008 00:15
    sembra davvero
    una sequenza... d'una pellicola...
    quelle del super8 senza il sonoro...
    é un complimento.. intendiamoci...
    quelle immagini quasi evanescenti ma reali... e nostalgiche..
    ... forse anche lei...
    e tu non lo sai...
    pensa a te... e ti cerca...
    dentro di sé...

    ciao Fabio
    laura
  • Dolce Sorriso il 17/09/2008 00:01
    bella e romantica,
    chissà... magari ti risponde
    bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0