accedi   |   crea nuovo account

Depressione

Nella tua caduta
Ti abbraccerò

tenendoti stretta

ci schianteremo
insieme al suolo
O
voleremo

dopo
dovrai imparare
a camminare
di nuovo da Sola

io rimarrò
seduto

in un attimo
nostalgico

sulle rovine
trionfanti
del nostro Tempio

guardandoti

con una speranza
lontana

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • sergio il 08/03/2012 11:09
    vincenzo, la leggo in ritardo ma la apprezzo molto. Un'attualità che nel contemporaneo ha colpito e colpisce molti;non è capita dai coloro privi di sensibilità. Bravo Vinc.
  • Patrizia Cremona il 18/09/2008 22:14
    MOLTO BELLA
    CONTIENE VISIBILITA' QUOTIDIANA
    "DEPRESSIONE"
    ;- ))
  • Anonimo il 18/09/2008 22:10
    Difficile comprendere, una persona quando è depressa, ma ancor più difficile è avere il coraggio di starle vicina...
    ma il vero Amore, supera ogni barriera, anche quella di questa sudbola strega che rapisce la voglia di vivere..
    Vincenzo, non cadrà, volerà insieme al suo angelo...
    ciao
    Angelica
  • Anna G. Mormina il 18/09/2008 18:06
    ... non è facile aiutare qualcuno, ma se è l'Amore che ci spinge a farlo... ci si riesce, spesso con ottimi risultati...
    ... un abbraccio! :bacio:
  • laura cuppone il 18/09/2008 12:55
    star vicino a qualcuno che ne soffre é davvero difficile... amare e cercare di far volare... uno spirito malato di malinconia di vivere...
    schiantarsi e restar seduti a guardare l'amore che si rialza e cammina da solo...
    la tua speranza prenderà per mano il tuo amore...
    non potrai farne a meno...

    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0