PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Precocemente

La mia mano
chiusa in un pugno
si apre liberando
rabbia e sofferenza.
Un dolore immane,
squarcia il mio cuore
sei morta...
troppo precocemente
sorella mia.
Una coltre nera
avvolge la mia mente,
il corpo paralizzato dalla paura
mi rende inerme,
il cuore aumenta il suo battito,
e come un tamburo assordante,
soffoca la mia voce.
Una mano,
prende dolcemente il mio braccio
mentre un raggio di sole
illumina la stanza,
tutto intorno è luce.
Il battito del cuore,
ritrova il suo ritmo,
il coraggio codardo
ritrova la sua forza.
Non so se è stato un sogno,
ma sento ancora,
ancora...
con me la tua presenza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

32 commenti:

  • Dolce Sorriso il 30/09/2008 23:26
    ciao dolcissima
    un bacio
  • Dolce Sorriso il 29/09/2008 12:10
    grazie dolce Claudio
  • Claudio Amicucci il 29/09/2008 10:57
    Sappi che sono passato. Ciao Claudio
  • Dolce Sorriso il 28/09/2008 20:38
    ciao Riccardo
    lo so ne sono sicura non fosse solo un sogno,
    grazie delle tue parole
    un abbraccio
  • Riccardo Brumana il 28/09/2008 00:17
    deve essere dura perdere una sorella... e questa tua "esperienza" di contatto con lei... io credo che in qualche modo non sia stato solo un sogno, l'anima esiste e forse per chi è aperto di mente è possibile anche avvertirla concretamente.
    massimo rispetto per il tuo dolore, ma pensa che un giorno la rivedrai...
    un abbraccio.
  • Dolce Sorriso il 25/09/2008 23:14
    Naida, grazie di essere passata,
    molto belle le tue parole,
    e so molto vere
    un abbraccio
  • Dolce Sorriso il 23/09/2008 17:22
    ciao Vincenzo,
    si mi chiamo Anna,
    le tue parole mi commuovono e nello stesso modo
    mi consolano,
    sò che anche tu sei molto sensibile,
    l'ho letto nelle tue opere,
    credo questo ci debba fare onore,
    veramente felice del tuo passaggio,
    un abbraccio
  • VINCENZO ROCCIOLO il 23/09/2008 15:56
    Qualcuno mi ha detto che ti chiami Anna, ma non so se mi ha detto la verità. Io, comunque, ti ho chiamata così; scusami se non dovesse essere il tuo vero nome.
    Un abbraccio.
  • VINCENZO ROCCIOLO il 23/09/2008 15:51
    Sono qui perché amo scrivere, sono qui perché amo leggere, ma sono qui soprattutto per conoscere persone che hanno una grande sensibilità, perché quasi sempre chi scrive ha tante cose dentro e ha voglia di comunicarle agli altri.
    Io cerco le persone dietro i loro scritti, e quasi sempre le trovo: persone che gioiscono, persone che soffrono, persone che hanno una grande anima.
    Oggi ho conosciuto te, Anna, attraverso questa tua poesia, attraverso la tua sofferenza, la sofferenza profonda di chi ha perso una persona cara, una compagnia, una persona sulla cui spalla sapere di poter piangere nei momenti difficili.
    Lei c'è ancora, Anna, perché lei è viva dentro di te, nei tuoi ricordi, e mai nessuno potrà cancellarli; è andata via troppo presto, ma dentro di te c'è il suo sorriso, ci sono le sue lacrime, ci sono i giochi fatti insieme, ci sono i segreti confessati a vicenda, i viaggi, le corse, le nottate passate a chiacchierare.
    No, tutte queste cose sono ancora tue, Anna, ed è per questo che lei è con te.
    Una carezza per te e un pensiero per tua sorella.
  • Dolce Sorriso il 23/09/2008 14:34
    lo spero anch'io Augusto
    sempre gradite le tue parole
    un abbraccio
  • augusto villa il 23/09/2008 01:49
    Eccerto che senti la sua presenza!...è presente!... Piu' di noi.
    Bella poesia, bella dedica... Un giorno saremo tutti insieme... e felici!!!.. Ciao!
  • Dolce Sorriso il 22/09/2008 14:51
    Ugo lieta e onorata delle tue parole
    grazie
  • Ugo Mastrogiovanni il 22/09/2008 10:31
    Versi che rendono con forza la sacralità del legame fraterno. Il poeta trema e impreca quando si rende conto di cosa sia perdere un sì grande vincolo e sente che anche parte di se è scomparsa. La lirica è tutta traboccante di significato, la la seconda parte ripropone la necessaria realtà: il risentimento iniziale declina dignitosamente in una pur triste accettazione.
  • Dolce Sorriso il 21/09/2008 00:28
    grazie Luigi delle tue belle parole
  • luigi demuro il 20/09/2008 21:49
    La vita è un dono anche quando diventa ricordo e attesa... Lei è li con te. Certamente. Luigi
  • Dolce Sorriso il 20/09/2008 17:40
    un bacio
    grazie Giuliano e Claudia
  • claudia checchi il 20/09/2008 15:32
    quando il dolore e' troppo grande. bisogna trovare la forza
    in noi stesse x continuare... ti sono vicina.. un bacio..
  • Dolce Sorriso il 19/09/2008 14:20
    ragazzi...
    grazie di cuore,
    un abbraccio ad ognuno di voi,
    che sento tanto vicino
  • Dolce Sorriso il 19/09/2008 14:18
    crazie Anna,
    un abbraccio
  • Dolce Sorriso il 19/09/2008 14:17
    Laura... grazie
    le tue parole mi danno conforto
    un forte abbraccio
  • Anonimo il 18/09/2008 21:56
    La sua presenza vivrà in questa assenza forzata...
    perchè l'amore conserva,
    l'amore protegge i ricordi,
    l'amore nutre anche la morte..
    ma l'anima vivrà nel tuo cuore..
    unite per sempre
    Dolce Anna, il tuo cuore straziato, quel battito impazzito, che batte come un tamburo, è arrivato dentro la mia stanza...
    l'unica cosa che mi rincresce e non averti potuto abbracciare nel momento del dolore...
    ma se allunghi la tua mano, sai cher mi troverai comunque, perchè ormai, anche tu sei parte di quel giardino incantato e poi lo sai...
    anche tu danzi sul mio petto
    un forte abbraccio mia cara.
    Angelica
  • lucia cecconello il 18/09/2008 20:19
    Dolce, sentirai sempre la sua presenza e sarà la tua forza... ti sono vicina :bacio:ciao
  • Maria Gioia Benacquista il 18/09/2008 19:47
    Rabbia e sconforto per una perdita prematura, ma poi un raggio di sole riporta la speranza nel cuore. Poesia molto triste come triste è il tuo cuore.
    Un abbraccio,
    Maria G.
  • Vincenzo Capitanucci il 18/09/2008 18:49
    Quando il dolore si fa troppo intenso... si avverte questa presenza... che riporta pace e forza.. per andare avanti..

    un abbraccio...
  • Fabio Mancini il 18/09/2008 17:44
    Un dolce sorriso per te. Fabio
  • Anna G. Mormina il 18/09/2008 17:34
    Ciao Dolce,
    leggo questa tua e... dirti che mi spiace è molto poco... lei comunque ti è e sarà sempre vicina... penso non serva aggiungere altro... ti abbraccio forte forte!
  • laura cuppone il 18/09/2008 17:17
    un sogno d'amore
    non é mai solo sogno..
    né l'oscura realtà soltanto vera...
    La senti poichè la sua essenza ti é vicina..
    non temere.. nn dubitare..
    il suo spirito non soffre più
    il suo corpo riposa..
    nessun abbandono
    mai
    potrà dividere
    il vostro amore in due
    che sempre sarà uno.
    Ci vedremo presto... Dolce...
    e andremo insieme nel posto
    dei miei sogni... anche per lei...
    fatalità...
    e magia...

    ti voglio bene
    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0