accedi   |   crea nuovo account

senza titolo

Mi muovo nella notte
a piedi nudi
solo per non svegliarti
mentre parti verso direzioni sconosciute.
Come un felino cammino lentamente,
sorprendente!
La notte che si muove
quasi nuda ad un passo da mè,
potrei anche toccarti
ho paura di svegliarti
mentre salti gli ostacoli della vita,
nostra dannata nemica
che ti muovi nella notte
accendendo vecchi lampioni arrugginiti
i tuoi tentativi sono falliti,
inchiodato da questa vita
ti lascio andare lontano
io, continuo a muovermi piano
perchè potrei svegliarti
il tuo pianto è come un coltello
in questa dolorosa piaga.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • roberto volpe il 05/01/2010 17:16
    "me" non si scrive con l'accento
  • Anonimo il 07/01/2009 21:35
    Bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0