PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

elasticità

mi allungo,
mi cambio,
in forma, stile ed abbitudine non mi fermo non mi abbituo
quasi fosse un deperire.
a volte nell'osare mi metto a pensare e se fossi nato corda mi impiccherei ma per fprtuna o no sono elastico e non vi riuscirei.
vado avanti avanti avanti e poi d'un tratto indieeeeetroooooooo!!!!!!
ma è normale e consuetudine sono elastico!
mi consideranno mi sminuiscono mi dicono hai raggione e poi ma non farla tragica a tutto c'è una sistemazione,
basta un po' di elasticità e no allora un po' ma arrabbio questo no io sono elastico ciò nessuno me lo può dire nessuno mi può insegnare cosa un elastico deve fare.
almeno fino al giorno che non mi strappo per il troppo tirare
di qualcuno che non riesce a capire che quandè troppo
pure l'elasticare.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • silvia giatti il 19/09/2010 13:55
    è carica...è viva
    e tu sei bravissimo!!
  • Vincenzo Capitanucci il 20/09/2008 09:11
    Elasticando con te... per fortuna non siamo di corda...
    Impiccandosi ad un elastico.. oscillo fra il Cielo e la Terra... fino al giorno di rottura...
    Prof onda... elastica... eleatica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0