username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tre Pesci

Ho pescato nella notte
Tre pesci ma tutti malati.
Color azzurro castano dorato.
E anche uno rosso e nero.
Ammiro i loro colori,
Con corpi mutilati, code spezzate.
Sorrisi ad ognuno inevitabilmente
Dicendo esistono anche le eccezioni
Il Lato divertente delle cose.
Nelle acque nere solo di notte
Ottuso anche inutile e fannullone
Il Poeta come me,
stato scelto da tre pesci,
loro pescatore preferito.

Eppure quel risultato clamoroso,
Alle persone teneva gli occhi fissi.
Le Bocche paralizzate nel ridere,
il respiro sospeso come nelle acque.
Scoppiavano in risate tonanti,
Tutti quelli che sentivano di tre pesci malati.
Aggiunsi qualche piccolo sorriso mio
di tanto in tanto.
Senza scopo ma solo colore,
nelle mie tasche sigillate
ancora oggi,
porto i tre pesci ormai sani.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 24/09/2008 17:06
    bravissimo questa e stupenda
    mi perdo nei versi iniziali e leggo impaziente le altre parole che seguono
    bravissimo
  • Dolce Sorriso il 20/09/2008 22:49
    dolce Raju
    cosa dire, sei semplicemente straordinario,
    la tua fede è forte come l'uomo che sei
    bravo
  • Raju Kp il 20/09/2008 17:35
    Ciao Ricardo.. Si forse avevo mangiato pesce quella sera.. che mi piace tanto, cucinare e sono anche bravo mi dicono., Non mi piace andare cosi in dettaglio nel prepare come te, ma sicuramente come te anche io qualche parte so derivare la gratifica.
    In quanto la poesia ho scritta perche quella sera avevo sognato i tre pesci.. colorati.. non mi piace spiegare la poesia ma quei pesci possono essere sogni o pensieri o la ns coscienza, a volte malata che con un sorriso forse torna sano
  • Riccardo Brumana il 20/09/2008 15:20
    fammi indovinare, avevi mangiato pesce quella sera!
    a me il pesce oltre che mangiarlo dà soddisfazione pulirlo; fendergli la pancia, togliergli le viscere, raschiargli la pelle!!!
    solo il preparar a pezzetti il coniglio mi gratifica cos'ì!
  • Anna G. Mormina il 20/09/2008 14:38
    ... Senza scopo ma solo colore...
    Ormai guariti i pesci son tornati a nuotare nel mare, ma il loro ricordo resterà sempre nelle tue tasche, nel tuo cuore...
    Raiu è bellissima!
  • laura cuppone il 20/09/2008 10:59
    risanare...
    credere nel bene
    nonostante mutilazioni
    e sorrisi fissi.. e dolore..

    la fede é potenza.
    ... e il passato
    un futuro
    nel presente..

    protegga il tuo spirito...
    il Dio
    Vivente...
    Laura
  • Vincenzo Capitanucci il 20/09/2008 10:45
    Tre pesci risanati...è gioia... un risultato clamoroso...

    Da sigillare... bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0