username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

AUTUNNO

Le foglie ingiallite cadono delicate sulla mia testa,
gelide folate di vento mi fanno venire i brividi in tutto il corpo.


Il sole si nasconde pigro dietro grigi nuvoloni che sorridono spavaldi,
mentre le mattine si riempiono delle grida dei bambini che vanno a scuola.


È Autunno dolce e fortunata stagione di castagne ed acquazzoni,
di funghi e covaccini.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Marcello De Tullio il 23/10/2009 07:14
    È un immagine meravigliosa
  • enrico ziohenry il 24/09/2008 18:38
    "si sta, come d'autunno, sugli alberi le foglie" -Ungaretti-.
    L'autunno mi piace solo come metafora, come stagione mi fa schifo, è una via di mezzo, insulsa e opprimente. Lo stesso penso delle poesie lo riguardano. La tua però è carina, forse puerile, ma carina... non che io ne capisca molto di poesia, è solo il mio parere. saluti ziohenry
  • filippo s ganci il 22/09/2008 17:42
    si...è autunno...
    parole che lasciano sensazioni!
  • Carlo Caredda il 21/09/2008 17:18
    affascinante il filtrare della tua vita.. ti leggero' sempre con piacere
  • Riccardo Brumana il 20/09/2008 16:15
    un bellissimo tributo alla stagione più bella!!! complimenti
  • Adamo Musella il 20/09/2008 12:58
    Come in tutte le cose la vita ci ripresenta in vorticosi corsi e ricorsi... quelle delle stagione riflettono gli eventi dell'animo Molto brava Ursula baci
  • sara rota il 20/09/2008 11:17
    Mmmhhh... buone le castagne
  • Fabio Mancini il 20/09/2008 10:56
    Delicata, nostalgica, sentita. Fabio
  • Vincenzo Capitanucci il 20/09/2008 10:38
    Fra castagne e acquazzoni... bimbi a scuola... funghi luminosi...
    Rabbrividendo... mi nascondo pigro.. dietro ad un commento...
    Bellissima..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0