accedi   |   crea nuovo account

La paura di...

Ho paura… paura che tu sia il mio amore vero. Quello che si trova una volta sola. Quello inimitabile che niente e nessuno sarà mai come te. Ho paura che tu sia quella giusta. Che tu sia la giusta metà che mi completa. Perché se cosi fosse rimarrei senza il mio amore in eterno. Perché tu di me non ti accorgi? Perché non mi ricambi? perché devi essere tu a farmi fermare il mio cuore e a farmelo ripartire in un attimo con milioni di battiti al secondo? Perché ti ho conosciuto? Perché mi sono innamorata di te, proprio di te che non provi nulla per me? E ora mi sento pure in colpa. In colpa per lei che credevo fosse riuscito a farmi scordare di te. In colpa per lei che mi merita molto di più di te. In colpa per lei che a differenza tua qual cosa per me la prova! Ho paura… paura di star male ma sopratutto di farla stare male per me. Perché io so che vuol dire soffrire per amore e a lei voglio che non succeda mai. Soprattutto che non succeda che stia male per me! Non so cosa provo per lei. Non so cosa provo per te. So solo che a voi ci tengo, che lei a me ci tiene e che tu non tieni a me. So anche che la scelta più giusta sarebbe lasciarti perdere dopo tutto quello che ho passato per te, so che sarebbe più giusto scordarmi che esisti e pensare solo a lei. Pero non ci riesco. Probabilmente lei mi aiuterà e spero solo una cosa: che ci riesca a farmi dimenticare te! Voglio solo stare tranquillo, voglio essere felice, magari con lei senza più pensarti, senza più star male se ti vedo, senza più piangere nel ricordarti. Voglio solo ridere pensando a lei e ai bei momenti passati insieme. Voglio toglierti dai miei pensieri e lasciare solo lei!!!!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Riccardo Brumana il 21/09/2008 00:37
    di materiale ce nè, dovresti lavorarci un po' su e farne una poesia, così è solo un racconto a tratti ripetitivo... pur essendo corto.
    per la storia... credo che la donna giusta per te ancora deve arrivare... una non ti ama, l'altra non la ami... sono cose che non si possono cambiare con la volonta. coraggio, ci sono ancora molte albe da vedere di fronte a noi.
  • Vincenzo Capitanucci il 20/09/2008 19:09
    Stupenda Marco... una lotta terribile... nel nostro essere.. spacca il nostro cuore in due... abbiamo diritto alla felicità... ma non abbiamo diritto di costruire una vita sulla sofferenza di un Altro... ci sarebbe una infinità di cose da dire... riguarda il nostro vissuto di ognuno di noi...
    Auguri... di trovare per tutti... la tranquillità ed essere felici...
    Un poesia sulla vita che fa molto riflettere... soffrire... amare...
    Bellissima..
  • dna blu il 20/09/2008 19:09
    che bella, anche se molto triste.
    sai ti racconto una storia
    Non molto tempo fa c'era un angelo ed una principessa che sotto un cielo stellato le loro voci si incontrarono e dopo mille telenovelas alla radio alla fine decisero di incontrarsi, o meglio fu la principessa a scappare dal suo castello di sabbia ed andare dal suo angelo.
    Dopo anni la principessa ricorda ancora quel momento, la zingara, la pietra e il messaggio che gli arrivò dopo essere tornata nel suo castello.
    POI un giorno l'angelo parti' , e la principessa rimase sola ad affrontare una brutta operazione, lei si sentiva tanto sola ed aveva paura, tanta paura.
    Il suo angelo si trovava a 600 km di distanza e non poteva far altro che sentire le lacrime della sua principessa.
    Ormai rassegnta la principessa aspettava l'indomani del suo intervento, ma l'angelo quella mattina mollò tutto e tutti e la raggiunse alle 7 e 30 in ospedale, era li, era dalla sua principessa e lei credimi questo non lo dimenticherà mai.
    Quelllo che lui ha fatto per la sua principessa è indescrivibile, non sto qui a raccontartelo, lui, la radio, hanno fatto tanto per lei anche quando la principessa ha toccato il fondo, lui l'angelo c'era sempre e lei gli chiese pure di venirla a prenderla e di salvarla, di portarla via da quel castello fatto di sofferenza e di bugie, era pronta a lasciare tutto per lui.
    Io non so se la principessa amasse il suo angelo, so solo che che gli vuole un mondo di bene e che lei non mancherà al suo matrimonio, so anche che la cosa che la renderebbe felice è vedere il suo angelo che tenga in braccio un bambino il suo bambino, il bambino che ogni donna vorrebbe avere da un angelo come lui...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0