username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

uno sfogo e una pernacchia

tutto e' disponibile
tutto e' pronto
non sprechi il tempo ad urlare al cielo
a maledire il dolore
chi non approfitta del calore
chi non si bagna nel mare
chi non ascolta il rumore magico del suo cuore
vi prego
fermatevi un attimo
e considerate il valore della vita
gia' il solo essere qua non e' forse un privilegio
occhi per vedere tutte le meraviglie della natura
e bocche per gustare e orecchie per ascoltare
miriadi di suoni sempre diversi
mani per toccare
un cervello per comprendere e godere di tutto
quello che circonda
e ancora ci chiediamo perche' la amata ci ha lasciato
o perche' non tornano i giorni lontani
in cui si correva bambini nei prati
mentre il solo esserci e non per caso
veleggiare nel nulla ci dovrebbe far riflettere
ed ora a chi non sente un
prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 19/10/2009 11:29
    davvero ironica... bravo
  • Vincenzo Capitanucci il 22/09/2008 09:05
    Grande chi è capace di illuminare o rovinare la sua opera con una pernacchia... o distruggendo... il suo Mandala... poetico...
  • sara rota il 22/09/2008 08:58
    Il finale con pernacchia per me non centra molto... comunque ognuno la pensa come vuole... e poi forse quel prrrrr è un po' troppo lungo...
  • Riccardo Brumana il 21/09/2008 21:16
    sarebbe potuta essere una bella poesia, ma la pernacchia finale ha rovinato tutto.
    a mio parere ovviamente, poi ci sarà anche chi le pernacchie le gradisce.
  • Vincenzo Capitanucci il 21/09/2008 18:16
    Fermiamoci un attimo... in questo privilegio... di candidi fiori di ciliegio...
    e dopo senza farci domande...

    corriamo in calzoncini corti da bambini..

    e chi ci critica.. chi non sente... perche non vuole ascoltare.. un bellissimo..

    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0