username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

le stelle

luci nella notte,
tristi e sole,
illuminano la grande città,
io povero ragazzo di paese
mi dirigo verso la campagna
e sorrido
illuminato da tanti puntini bianchi
sorvegliati da madre luna.

 

2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/07/2013 16:47
    ... tema classico
    bei temi
    complimenti...

7 commenti:

  • Anonimo il 29/10/2012 19:59
    Ragazzo povero di paese con la ricchezza inestimabile di stelle e luna che proteggono il cammino. Sensibilità, proprietà del tutto astratta, che si fa toccare con mano quando il cuore rimane semplice nella complessità del cielo che ci guarda.
    Semplice testo ma efficace, coinvolgente.
  • Ele A il 11/11/2008 19:20
    rispecchia in pieno la semplicità degli antichi valori
  • laura cuppone il 26/09/2008 19:27
    la sensibilità
    di chi vive nella semplicità..
    non ha pari..
    tu.. la luna.. la vedi ancora...
    ciao Laura
  • Francesco Catalano il 22/09/2008 01:38
    a volte non seguo una forma precisa.
  • Riccardo Brumana il 21/09/2008 21:46
    uno scritto un po' "acerbo" a mio avviso. o forse semplicemente poco curato.
  • Francesco Catalano il 21/09/2008 17:51
    seguiro il tuo cosiglio, ringrazio.
  • Cinzia Gargiulo il 21/09/2008 13:37
    Molto bella Francesco!
    Credo che se accorciassi un po' i versi acquisterebbe molto di più anche dal punto di vista della struttura.
    Un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0