username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'ultimo mio saluto

Chissà dove sei finita...
quale città ti ospita,
se stai bene o se piangi la sera,
se pensi a me ancora come amica.

Guarda com'è andata alla fine...
La tua famiglia ti ha abbandonata,
hai reagito e sei scappata,
lontano da tutti i problemi.

L'ultima volta che ti ho vista
avevi uno sguardo ormai da donna;
la tua faccia pulita non c'era più
solo rabbia per ciò che ti circonda.

Dove sei? Come stai? Cosa fai?
Non visiterai più la mia città
Qui c'è il tuo amico che ti aspetta..
Aspetta il ritorno di una bambina
che ha affrontato troppo presto la vita..
L'hanno lasciata sola...

Mi chiedo ancora come sia potuto accadere
A te.. che non hai mai fatto niente di male
Che credevi ancora nelle favole...
Come hanno potuto farti questo??

Ma spero che non ti sia scordata di me..

L'ultima sera passata insieme,
stavi per piangere.. volevi abbracciarmi,
io nn so perchè... ma non te l'ho permesso
E adesso...

Adesso mi vergogno di quello che ho fatto,
e me ne pento ogni giorno..
Perchè adesso vorrei abbracciarti...
vorrei chiederti perdono per ogni dubbio
ma è troppo tardi..

le nostre estati insieme finiscono qui
Dopo 7 anni..
adesso che è inverno ti dico addio..

spero ancora di rivederti,
di poter avere una seconda occasione..
Ma il tuo silenzio mi dimostra
che a questo errore non c'è soluzione..

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • sara rota il 22/09/2008 14:50
    Errare cara Cinzia è umano e sono certa che non appena la tua amica capirà quanto le vuoi bene tornerà e se così non sarà... beh allora non era una vera amica. Scusa le dure parole finali, ma questo è il mio pensiero.
  • Andrea il 22/09/2008 14:28
    grazie a tutti per le belle parole.. significano molto!! spero tanto di poter scrivere del suo ritorno... un abbraccio a tti
  • Riccardo Brumana il 21/09/2008 21:58
    Cinzia... ogni sbaglio è un carico...
    insignificante se paragonato all'insegnamento che se ne trae.
    se ci fai caso noterai che le persone migliori sono quelle che più hanno sbagliato nel passato e se ne pentono...
    ti capisco. un abbraccio.
  • Anonimo il 21/09/2008 11:48
    Cinzia cara,
    questo tuo messaggio di dolore, è arriavto come un ciclone, anche perchè troppe persone scappaono senza che poi se ne sappia niente...
    tu non hai colpe di questo
    non è facile comprendere chi tipo d'inquietudine vive dentro le anime di ciascuno di noi..
    tu non smettere di sperare e se puoi continua a mandarle questi messaggi d'amore..
    da qualcuno verranno ascoltati...
    Un abbraccio cara
    e spero che la tua prossima poesia ci regali una bella notizia...
    il ritorno a casa della tua amica...
    Ciao
    Angelica
  • Adamo Musella il 21/09/2008 10:36
    Questa vita così dolce e amara... persone speciali si perdono dopo una vita intera e tutto sembra inevitabile... quando decideremo di tornare indietro? la tua poesia mi ha preso e fatto ricordare. Molto brava Cinzia baci.
  • valeria raffa il 21/09/2008 10:11
    non credere che non si possa tornare indietro... cercala con tutte letue forze
  • Vincenzo Capitanucci il 21/09/2008 09:24
    Spesso la vita da una seconda occasione... sette anni sono un ciclo.. può ricominciarne un'altro... ritrovandovi...
    Dove sei?... Come stai?... Cosa fai?... Struggente..
    Un augurio... di Cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0