PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

All' Amore che ti spazzola i capelli

Quando
il vento degli anni
avrà rubato
l'ultimo granello
della mia esistenza
e
avra' spazzato via
la polvere
da questo vecchio libro
di Poesie
coi sui ruvidi fogli ingialliti
che hanno trattenuto
lacrime e sogni,
allora sentirai
le tue piccole dita
scivolare
su questi versi scritti,
e seguirai
l'incauto incedere
di questo tuo
piccolo cuore innamorato
di ragazzina,
nell'insidioso sentiero
dell' Amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/08/2015 07:43
    Una bella poesia davvero. Complimenti assai!

13 commenti:

  • Giovanni Cuppari il 26/09/2008 21:57
    grazie di cuore marta. Un bacione da Gio'
  • Marta Niero il 26/09/2008 14:08
    delicatissima...
    sarebbe da dedicare a una figlia, una nipotina..
    me la immagino trascritta a mano all'interno di un libro di poesie da regalare...
    malinconica come è il tuo stile e dolce proprio come una carezza
    :bacio:
  • Dolce Sorriso il 22/09/2008 15:06
    bella e romantica
    piaciuta
  • Giovanni Cuppari il 22/09/2008 09:42
    l'ho sentito cosi' il titolo, il primo colpo di spazzola dato dall'Amore ad una ragazzina che per la prima volta sente il cuore battere per amore. Grazie Riccardo. Gio'
  • Riccardo Brumana il 21/09/2008 23:21
    quasi una profezia, chissà se si avvererà.

    bella! ... ma che è successo al titolo?
  • Angela Maria Tiberi il 21/09/2008 20:01
    Bellissima
  • Giovanni Cuppari il 21/09/2008 17:55
    bravo Vincenzo hai sottolineato quello che veramente volevo rendere in poesia, l'immagine di questa ragazzina al suo primo amore, incauta nell'incedere col suo cuore nel sentiero impervio di questo pianeta che è l'Amore. Un abbraccio da Gio'.
  • Vincenzo Capitanucci il 21/09/2008 17:47
    Stupenda Giò... bellissima immagine di questa ragazzina... che ritrova forse in soffittà.. un vecchio libro di poesie... il Tuo... pagine ingiallite di luce... ed è per lei una mappa del Tesoro... di questo grande continente... Amore...

    Quando leggerà questa poesia... posta all'inizio del libro... una lacrima stupità scivolera dalle sue gote.. e ti ridaranno l'immortalità in Vita...
  • Giovanni Cuppari il 21/09/2008 17:27
    grazie Maria gioia e Bruno per i vostri commenti. L'idea che volevo esprimere era confusa alla prima stesura, spero che adesso abbia espresso cio' che intendevo in maniera più chiara possibile. saluti da Gio'
  • Giovanni Cuppari il 21/09/2008 17:22
    p. s. ho mutato gli ultimi versi per rendere migliore l'idea prima confusa, di ragazzina al suo primo Amore che incautamente ripercorre come abbiamo fatto tutti il sentiero impervio del sentimento amoroso con le sue gioie e le sue spine. Non tutto sono rose e fiori. l'esperienza insegna.
  • Maria Gioia Benacquista il 21/09/2008 16:58
    Bella e malinconica.
    Lacrime e sogni... l'amore sognato, sfuggente, vissuto e rimpianto sempre presente in ogni verso.
    Un abbraccio,
    Maria G.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0