PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Salem

Oh creatura partorita dalla notte,
le tue fusa mi consolano.
Che gradevole e rilassante suono!

Ti accarezzo,
e i minuti volano via a venti alla volta.

Appoggio la testa al cuscino,
mentre sfioro il tuo morbido manto.

Chiudo gli occhi.
Ascolto le tue fusa.
Le mie mani percorrono il tuo mantello.

Ti addormenti :
e tutto il resto è solo silenzio.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Aldo Occhipinti il 28/11/2008 04:44
    Il tuo gatto si chiama Salem? bellissimo e inquietante... reincarnazione di una strega o di un mago?? bella poesia... dona serenità, morbidezza e... silenzio. carina, davvero. Mi viene in mente la fu mia gatta... Nuvola, una dolcissima persiana... frrr frrr
  • Veronica Crispino il 05/10/2008 12:37
    Grazie yari...
    Si i gatti sono creature stupende...

    Lascio qui di seguito una poesia di Baudelaire, un poeta che adoro particolarmente, in omaggio a queste creature, e perchè no, anche al poeta! Si intitola : I Gatti.

    I fervidi innamorati e gli austeri dotti amano ugualmente,
    nella loro età matura, i gatti possenti e dolci, orgoglio
    della casa, come loro freddolosi e sedentari.

    Amici della scienza e della voluttà, ricercano il silenzio e
    l'orrore delle tenebre; l'Erebo li avrebbe presi per funebri
    corsieri se mai avesse potuto piegare al servaggio la loro fierezza.

    Prendono, meditando, i nobili atteggiamenti delle grandi
    sfingi allungate in fondo a solitudini, che sembrano
    addormirsi in un sogno senza fine:

    le loro reni feconde sono piene
    di magiche scintille e di frammenti aurei;
    come sabbia.
  • yari firel il 02/10/2008 04:36
    Miaoooo... adoro i gatti! Sono fantastiche creature.
    Bella la poesia.
  • Veronica Crispino il 25/09/2008 18:32
    I miei no (ne ho 4)... mi agito nel letto e non lo sopportano molto, preferiscono stendersi (sulla pancia) in pomeriggio quando riposo, sanno che mi muovo di meno... Mi sento uno scaldasonno per gatti certe volte
    Cmq. grazie per il commento alla poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0