accedi   |   crea nuovo account

Calma bendata

Il silenzio, i sorrisi
le bende per terra, l'acciaio
che bestemmia di obsolescenza,
i ricordi di quanto
tutto ciò non sia vero.
Irrealizzabile è la natura
quando è già data..
Perchè ti punisci cercando
l'estremo fuori quota?
Invitami a ballare,
due passi, cinque smorfie,
gli ulivi.. ciò a me basta,
il resto lascio agli altri
l'illusione di trovarlo...

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/02/2014 00:32
    apprezzata. complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0