PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La dea

Da un luminoso cielo indaco
scendi tu, dea tanto agognata
silfide, silhouette adamantina
in questa terra atavica
suona l'arpa che c'è in me
crea melodie celestiali
e disciogli i ghiacciai
che dimorano nel mio cuore
ed io innalzerò un tempio
con statue d'oro, e cavalli alati
in perenne memoria di te.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Annamaria Ribuk il 28/09/2008 21:01
    molto bella... un grande vero Amore...
  • laura cuppone il 27/09/2008 15:27
    adorabile linguaggio
    da me prediletto
    nelle tue espressioni
    poetiche.
    bella poesia...
    la dea...

    complimenti.
    Laura
  • Riccardo Brumana il 27/09/2008 01:03
    molto bella, mi piacciono molto le immagini che sai evocare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0