accedi   |   crea nuovo account

Sogni crepuscolari

Come ogni sera il mio dorato pensiero scivola su di te,
ti accoglierò con tutto il mio profondo affetto, ma ti prego, torna da me.
Attraverserei foreste, laghi, deserti, per averti accanto un’ora
e poter accarezzare la tua pelle sino all’aurora,

quando i fiumi dorati della notte spariranno
e con loro tutti i miei proibiti sogni porteranno.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 29/03/2010 12:34
    Poesia semplice, ma profonda. Io personalmente non amo la rima banale.
  • filippo s ganci il 02/10/2008 16:38
    quando i fiumi dorati della notte spariranno
    e con loro tutti i miei proibiti sogni porteranno.

    doce speranza d'amore.. chi lo sa?
  • chiara rossi il 29/09/2008 17:08
    "Un dolce canto d'amore per colui che non ci ama più. Si soffre sino all'estremo per questa mancanza d'amore.
    Vale o non vale la pena??????"

    hai proprio ragione, chi lo sa se vale la pena soffrire? certo è che volenti o nolenti, come dici tu, si soffre sino all'estremo.
  • Paola Reda il 29/09/2008 01:13
    Un dolce canto d'amore per colui che non ci ama più. Si soffre sino all'estremo per questa mancanza d'amore.
    Vale o non vale la pena?????? Nessuno lo sa, solo l'animo di chi ne soffre.
    Siamo sciocchi esseri umani che si procurano dolore anche quando non c'è.
    Dolce ma dolorosa poesia.
  • Adamo Musella il 28/09/2008 23:28
    Questo vola e supera ogni barriera per giungere finalmente nel suo luogo naturale... ma poi rinvigorito torna e ci dona sogni dolci e concilianti. Molto dolce la tua poesia brava Chiara baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0