accedi   |   crea nuovo account

Dionisio Settembrino incontra gli Zombi traghettati da Caronte

Hanno perso
la luce

le viti
senza Amore

non portano
più
i fecondi grappoli dorati

degli acini
nati
nel Sole

non saranno
più bagnate
dall’ebbrezza
sconvolgente
dei Silos perduti
nel vino

sono già state
bevute
da vecchie Baccanti

traghettate
divorate

Anime vendemmiate

nel povero regno
vivente

Dei morti-vivi!!!

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/06/2016 15:15
    Anche i tuoi inizi non erano mica male, e son contento che mi è capitata di leggerla e farti quindi i miei complimenti.

3 commenti:

  • Wester Auxano il 29/09/2008 08:12
    morte-vita, al centro è l'amore, talvolta vita, talvolta morte... nello scorrere del tempo, con annate di vendemmie, fragranze ed essenze che vecchie baccanti spesso divorano inesorabilmente..
  • Anna G. Mormina il 28/09/2008 17:38
    La vita, senza Amore, non ha più LUCE... è vero Vincenzo... bella!
    ... un forte abbraccio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0