PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pensieri di una mente in tempesta

Mimo ciò che è folle
fronteggio la mia nemesi
anticamera della vergogna.
Al margine di un puro amore
la tua essenza
diventa tagliente,
nauseante defezione dell'anima.
Grande tempio senza divinità
quel fluttuare con audacia
nell'oceano delle mie banalità.
Inavvertita simulazione,
imitazione di un'illusione
al sapore di metadone
questa disinteressata
confessione, che serpeggia
nel buio della coscienza.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 24/12/2012 07:38
    La nostra anima tra mente, amore e coscienza ci fa stare sempre in conflitto con noi stessi... viva la quiete interiore!

4 commenti:

  • Sonia Di Mattei il 22/10/2008 21:26
    per niente banale. brava
  • david mazza il 08/10/2008 01:28
    Non l'ho dico tanto per... sei una meraviglia pensante di meraviglie... dissetando le menti capienti che sincromaticamente vivono nel tuo tempo...
    saluti, david mazza
  • Luca Luca il 29/09/2008 22:11
    molto brava veramente bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0