accedi   |   crea nuovo account

Gelido inverno

Confusi suoni il vociare di gente
brevi saluti, si stringono abbracci
è fredda stazione in gelido autunno
di caldo alito è vapore nell’aria
sorrisi svaniscono portati dal treno
chi resta saluta e torna lento
del ritorno è il desio
se chi parte è amato.
Cuore di miele io bramo il ritorno
fiamma d’amore che brucia il cuore
attendoti ogni sera su questo binario
ma è gelido inverno, ora, per il mio amore.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Guardacampo il 22/05/2011 21:06
    Chi aspetta un treno,è fermo, rimane.
    I treni si muovono, con sù tante persone.
    Volersi bene è camminare, costruirsi una vita attorno ad una passione,
    e non al ritorno di qualche occasione, di un amore vissuto.
  • Anonimo il 23/10/2010 17:57
    almeno meteorologicamente...
  • Dolce Sorriso il 02/10/2008 23:24
    piaciuta
    prima o poi torna il caldo tepore
    vedrai
    ciao
  • Fabio Mancini il 29/09/2008 22:03
    Frizzante nello stile, romantica nel contenuto. Piaciuta. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0