PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bolla di sapone

Non si dorme questa notte
non lo so, mi sento strano,
saranno forse i troppi colpi
che mi hanno spinto fuori mano.

È una strana sensazione
questo vivere e galleggiare;
in una bolla di sapone
io vorrei un po' restare.

Dimmi tu caro mare,
come fai a sopportare
quelli che ogni giorno
ti vorrebbero asciugare...
... ma tu, avanzi e poi li scanzi...
... ed io, a volte mi perdo... per niente.. per un po' di deserto.

Non si dorme questa notte,
non ne vale più la pena,
in queste ore un po' distratte
ho dato spazio alla mia vena.

Ogni cosa ha una fine
anche una bolla di sapone;
siamo tutti cartoline
prive di destinazione.

Solo tu dolce mare,
riesci ancora a farmi galleggiare
mentre qui sulla terra
c'è sempre il rischio di affondare...
... e sai, mi manchi... vorrei... ma è tardi...
... lo sai che a volte mi perdo, per niente... per un po' di deserto.
Buona notte, buona notte
a chiunque sia un sognatore
non prometto, ma non è detto... che domani sia migliore

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • francesca suozzo il 06/10/2008 13:12
    bello il senso ritmico che le rime conferiscono alla poesia
  • Vincenzo Capitanucci il 30/09/2008 08:39
    Per un domani migliore... bolle di sapone in evasione...

    Molto bella... dolce a mare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0