accedi   |   crea nuovo account

Un Sogno

Averti sognata ora che non ci sei più non ha avuto senso, eri li che mi guardavi, volevi dirmi qualcosa ma non riuscivi a parlare, mentre io cercavo di toccarti il palmo della mano che avevi appoggiato delicatamente sul vetro, eri distante, il vetro isolava il tuo calore e cosi solo un freddo calore ho sentito. Non ho avuto la stessa fortuna che hai avuto sognandomi, almeno tu hai sentito il calore del mio corpo mentre mi tenevi stretto a te.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 03/04/2010 23:34
    Un ritratto di sensazioni e ricordi che in Amor rivivono, ci segnano. Bella poesia, sentita.
  • Anonimo il 01/10/2008 22:14
    Più che poesia,
    sembra l'inizio di una pagina di un romanzo...
    Potresti iniziare a scriverlo..
    che ne dici Fabrizio..
    ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0