PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pastorizzando il latte della vita

Sul viso
del buon pastore
splende
la semplice luce

quello
cattivo
si adorna
di ori mondani

Il tempo dei pastori
è finito

Carissime Signore
e cari Signori

ognuno
sia
pastore
e gregge

di Se Stesso

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 31/10/2009 13:50
    con le mucche nell'orticello
  • Anonimo il 01/10/2008 23:22
    "Ognuno sia pastore e gregge di se stesso". Sacrosanto
  • Riccardo Brumana il 01/10/2008 21:57
    bella e profonda, sottoscrivo il significato.
  • Mario Vecchione il 01/10/2008 20:05
    ognuno sia oastore e gregge di se stesso... ottimo, leggerlo per un agnostico come me!!!
  • Anna G. Mormina il 01/10/2008 17:46
    LUI, ci ha portato la Sua Parola... ora la nostra coscienza, sa bene cosa è BENE, cosa è male... "ognuno sia pastore e gregge di Se Stesso"
    ... bravo Vincenzo!... un abbraccio!
  • Anonimo il 01/10/2008 16:39
    Grazie Padre, per aver avuto una pazienza biblica.
    nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0