accedi   |   crea nuovo account

Ricordi...

Gocce cristalline del nostro essere
fragili specchi della nostra anima...
Eccoli, i ricordi.
Somigliano a dei bambini.
Amano fuggire e nascondersi nell'oscurità, fra le tenebre dell'oblio...
Ma anch'essi temono il buio
e dopo un po' smaniano per emergere di nuovo...
Quando un luogo, una parola, una persona,
li trovano e li rievocano,
felici, escono allo scoperto
E la loro luce, allora, sovrasta su tutto,
la realtà scompare e in un attimo essi
ci prendono per mano e ci conducono verso
eterno girotondo...

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/04/2012 16:30
    ... in fondo
    solo in determinati
    ricordi possiamo
    essere felici,
    belle metafore,
    complimenti.

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0