PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oltre la morte

la tua domanda... d bambino
la mia riflessione di adulto
e la mia risposta che aleggia sperando esaustiva
la more non porta via nulla fuorchè il corpo:
le persone rimangono con i loro ricordi e tutto quello che abbiamo ne cuore che loro ci hanno lasciato amandoci.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 15/07/2010 12:17
    Parole che danno significato all'opera, conferendole un'inaspettata musicalità! Bravissima
  • Anonimo il 04/06/2010 15:00
    Riflessione in versi di una profondità abissale... Sei grande Tiziana, brava, ciao
    Alarìco
  • Francesca La Torre il 26/01/2010 22:01
    condivido pienamente e tu in poche righe, hai saputo esprimere perfettamente, brava.
  • massimo di veroli il 24/12/2009 14:10
    Spero te la sia cavata!
  • Riccardo Brumana il 08/11/2008 00:07
    sono d'accordo con Ugo.
    anche se spiegare ad un bambino discorsi così ampi deve essere alquanto arduo.
    nel complesso te la sei cavata bene.
    ti attendo per la prossima però!!!
    mamma... come nascono i bambini???
    ciao ty
  • Ugo Mastrogiovanni il 03/11/2008 12:55
    Una visione molto personale della morte. Io mi conforto pensando alle parole di Gesù: <Chi crede in me non morrà in eterno>.
    Attenzione ai refusi "... d bambino - la more non - ne cuore"
  • Dolce Sorriso il 07/10/2008 11:07
    sono daccordo con te,
    a volte però è difficile crederlo
    bella
  • Vincenzo Capitanucci il 07/10/2008 10:48
    non l'ho mai veramente capita... sono un avvocato del corpo... spero non del diavolo...

    Bellissima... in divinizzazione del Corpo...
  • nicoletta spina il 02/10/2008 22:52
    Penso anch'io come te, diventanto solo invisibili lasciando la loro luce nei nostri occhi pieni di lacrime. Certo spiegarla ad un bambino non è facile...
    Bella e molto sentita questa poesia. Un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0