accedi   |   crea nuovo account

estate

ritorno bambina
quando le tue mani risfioro
dopo la lunga e invernale asseza
assenza d'estate
lo schiocco del più dolce dei baci
come i cinquettii
dei rondinelli appena nati
risuona sonoro
dolce musica
lo sbocciare
delle rose che tutto profumano
inebriani come l'estro del tuo amore
che tutto risveglia
prati multicolori
pelli scurite dal sole
i nostri cuori più caldi
più accesi ecco è il ritono dell'estate.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • antonio castaldo il 30/03/2009 09:19
    è prendere primavera per mano e portarla verso l'estate dove...
    brava mi è piaciuta.
  • Vincenzo Capitanucci il 03/10/2008 10:08
    Stupendo vivere.. in una universale estate... multicolore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0