PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le non verità

mi chiedo perché
dire la verità, a volte,
sia così difficile

fa sicuramente meno male di una qualsiasi bugia

credo...

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 11/02/2009 18:05
    Dura la verita come una roccia... a volte è dolce la bugia... come il miele... ma finisce subito! Brava!!!!!!!!
  • Alberto Veronese il 29/01/2009 17:00
    oppure. megio essere bugiardo o sognatore?
  • Ivano Boceda il 27/01/2009 20:30
    ahi, ahi. ihahhai, che cosè la verità? Non penso possa esistere, al limite esistono tante verità che si modificano nel corso del tempo
  • Nicola Saracino il 04/10/2008 19:30
    c'è la forza della verità, il coraggio della verità... e non ci sarebbero se non ci fosse la paura della verità, che è snaturamento del rapporto copn gli altri e negazione di se stessi. Diciamo una sciatta, effimera prosa. Invece la verità è vita. Ma attenzione a non confondere verità e realtà...
    Nicola
  • Dolce Sorriso il 03/10/2008 23:00
    ciao Paola,
    mia madre mi diceva sempre,
    che è meglio una triste verità,
    piuttosto che una dolce bugia
    brava
  • Sonia Di Mattei il 03/10/2008 18:02
    fa più male, invece, ecco perchè è così difficile. la bugia è più rassicurante, magari non ci crediamo nemmeno noi, ma la verità è una stilettata in certi casi. A volte ascoltiamo quello che vogliamo sentirci dire, non quello che gli altri pensano veramente
  • giuliano paolini il 03/10/2008 17:13
    la verita' vive sempre di luce propria indipendentemente dall'uso che ne facciamo possiamo solo rendergli il giusto merito oppure dimenticarla ma e' come una stella luminosa che anche se nessuno la guarda splende sempre incurante nel cielo notturno, non preoccuparti troppo di chi non volge lo sguardo al cielo notturno se e quando ti va resta a lungo col collo all'insu'
    a proposito come si scrive allinsu'? un bacio
  • Paola Bonc il 03/10/2008 16:25
    Grazie per il commento Fabio, ho visto che hai colto in pieno quello che intendevo... Sul fatto di sentirsi dire quello che uno vuole... che dire.. non concordo molto perche non è da me..!!! grazie di avermi letto!!!
  • Fabio Mancini il 03/10/2008 15:57
    Hai colto un aspetto inquietante ed ambiguo della natura umana. Perché l'uomo preferisce diffondere un inganno, piuttosto che dire la verità? Ma la domanda potrebbe anche essere rivolta a coloro che ascoltano. Perché molti preferiscono "guidare" le risposte degli interlocutori, al fine di ricevere le parole più gradite? Eppure la verità dovrebbe essere un valore comune all'umanità. La verità dovrebbe essere il riferimento sul quale costruire sentimenti e relazioni... Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0