PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

una nuova alba

Dopo l'esplosione, scenari terrificanti
sotto gli occhi dei sopravvissuti
città rase al suolo
corpi carbonizzati, in mezzo alle macerie
un bimbo, vicino ad un corpo arso
piange lacrime disperate
da una radio, segnali in codice
forse c'è ancora speranza

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/10/2008 02:05
    In quelle lacrime disperate... d'un bimbo...è racchiusa tutta la nostra poca speranza... che sia un codice di sopravvivenza... per tutta l'Umana.. disumanità..
    Molto bella Francesco... negli occhi spunta in lacrima.. una nuova alba...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0