username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

COMETA...

Qual cieco errante
per l'immensa notte
vado cercando..
Per meandri infiniti, una
luce la sola che mi
illumini, le tormentose
tenebre in cui l'animo mio
perennemente vaga.
Ad un tratto nella nebbia, ti
scorgo appari su'
nubi di cielo e quasi novella
cometa mi additi il perduto
cammino, ma poi
il mio triste destino
ti nasconde ai miei
occhi bramosi..
Tu, proprio tu,
svanisci in un
mondo lontano
e dici no.!
a tutti i miei sogni...

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • claudia checchi il 06/10/2008 16:03
    ciao.. sono felice sia piaciuta.. ti ritengo un grande maestro..
    e avere un bel commento x me e' bellissimo.. grazie.. ciao.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/10/2008 14:36
    Una cometa...è ciclica... ripasserà...

    Bellissima Claudia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0