accedi   |   crea nuovo account

Illusione

Volano i sogni
verso quella panchina
dove le nostre mani erano intrecciate
e insieme ci innalzavamo
oltre gli orizzonti
sino agli accesi colori
dell’impossibile,
al di là del cristallino trasparente
gli sguardi si specchiavano
nel mare dell’infinito,
e i nostri baci non si spegnevano
nell’ardore di un momento
ma suggellavano
come per incanto
l’illusione dell’eternità.

Ma...
quella panchina non c’è più,
si è frantumata
tra i vetri spezzati
della sfera di cristallo
e tu sei andata
oltre le barriere della memoria
che si perde
nella lontananza di una chimera.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

39 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 11/10/2011 20:18
    Tutto ha un inizio e una fine... tuttavia è difficile separare i bei ricordi dal dolore...
  • Artemisia artemisia il 15/06/2011 22:36
    l'amore non c'è più, quanto è durata la felcità? lo spazio di un bacio, forse, oppure come dice Marguerite Yourcenar, la felicità non esiste è un'infelicirtà sopportata meglio, ma nel ricordo tutto è"reale" concreto ed esso ci sostiene per continuare a vivere. Triste metafora dell'amore perfetto quindi impossibile; tenera e malinconica poesia, dolcemente triste ma molto significativa
  • Anonimo il 19/04/2011 11:21
    L'importante è che possa ricordare sempre con amore quella... panchina... nulla è eterno!!!!! BELLA
  • Anonimo il 30/06/2010 21:22
    L'amore, la passione... passiamo la vita a cercarli e quando li abbiamo vorremmo che non finissero mai, senza minimamente considerare che siamo già stati fortunati ad averli incontrati. Diciamo la verità, siamo abituati a rimpiangere, a guardare indietro e magari non guardiamo al nostro fianco, credo che il rimpianto sia proprio una caratteristica dell'essere umano. La poesia è bella, profondamente bella.
  • Anonimo il 21/01/2010 14:03
    buona, sentimenti onesti ben espressi, piaciuta
  • Aedo il 24/12/2008 14:35
    Grazie, Marcello, per le bellissime parole, che hai voluto dedicare alla mia poesia.
    Auguro anche a te un SERENO NATALE.
    Ciao
  • Marcelllo Barbuscio il 24/12/2008 13:55
    Un posto che ci ricorda dove abbiamo cullato la fantasia più bella e' qualcosa dove appigliarsi nei momenti meno felici; anche se quei sogni sono andati in frantumi. Se quel posto viene a mancare, anche la delusione aumenta di intensita'... perche' in quel caso ci mancano le cose belle che stavano maturando li... e ci diemntichiamo di quelle meno belle. Mi e' piaciuta, Ciao Marcello... BUON NATALE
  • Aedo il 12/12/2008 09:22
    Grazie, Adamo e Aurora, per i vostri bei commenti. In effetti non dovremmo spezzare mai le ali ai sogni.
    Ciao
  • Adamo Musella il 08/12/2008 23:14
    Quel viaggio continua ancora... le ali non sono ancora chiuse, hanno ancora l'entusiasmo della prima volta quando quella passione non aveva pareti... poesia incredibilmente bella caro Ignazio ciao
  • Aedo il 05/11/2008 22:56
    Grazie, Riccard0. La tua visita mi ha fatto molto piacere.
    Ciao
  • Riccardo Brumana il 05/11/2008 21:58
    forse la vita è l'illusione...
    bella poesia, complimenti per le metafore.
    bravo.
  • Aedo il 03/11/2008 18:56
    Grazie, Elisa e Tiziana, del vostro apprezzamento.
    :bacio:
  • TIZIANA GAY il 03/11/2008 10:59
    malinconica, dolce!!!!
  • Aedo il 02/11/2008 11:01
    Grazie, Sophie, delle tue belle parole. Le ho tanto apprezzate.
  • Aedo il 20/10/2008 23:34
    Grazie infinite, Nicoletta, per le tue dolci parole a me sempre gradite. Sì, il cuore conserva in un profondo angolo momenti indimenticabili, che mi hanno fatto percepire il vero senso dell'amore.
    Un abbraccio
  • nicoletta spina il 20/10/2008 22:36
    Oltre la memoria, oltre la chimera lontana rimane il ricordo indelebile di quell'amore, che tu, dolce uomo e poeta, conservi ancora nel tuo grande cuore, e questo...è per sempre. Malinconica e bellissima! Un abbraccio
  • Aedo il 19/10/2008 09:27
    Grazie, Aradia, per il tuo apprezzamento. Sono onorato di riceverlo da una poetessa, che scrive veramente bene.
    Ciao
    Ignazio
  • Aradia Aidara il 19/10/2008 03:14
    Bella. di grande sensibilità.
  • Aedo il 16/10/2008 22:58
    Grazie. Sono contento che la mia poesia ti abbia trasmesso belle emozioni.
    Ciao
  • Dolce Sorriso il 16/10/2008 12:29
    bella poesia ricca di cuore
    bravo
    piaciuta molto
  • Aedo il 15/10/2008 23:43
    Grazie, Anna, per le bellissime parole.
    Un abbraccio
  • Anna G. Mormina il 15/10/2008 18:50
    ... quell'intreccio di mani è passione!!!... quasi al pari di baci ardenti... ma lei non c'è più!
    Triste ma molto bella!... bravo Ignazio!
  • Giovanni Cuppari il 12/10/2008 10:13
    Amico non ti scoraggiare se quella panchina dove ti intrattenevi amorevolmente con la tua metà non esiste più perchè frantumata (allora non era di ferro?) ma guarda bene attorno a te attentamente e vedrai quante panchine tutte di ferro solido, anche di legno ma quello pesante trovi nel giardino della tua mente per continuare a discutere e intrecciare mani con l'innamorata. A parte gl scherzi, bella poesia Ignazio. Mi è piaciuta davvero.. Un bacione affettuoso da Gio'. e da buon siciliano... Forza Sicilia.
  • Aedo il 10/10/2008 22:42
    Grazie, Sonia, del tuo significativo commento. I ricordi del bello, anche se passato, tiene viva la fiammella creativa dell'anima.
    Ciao
  • Sonia Di Mattei il 10/10/2008 20:09
    la vita è una gamma di colori. I più accesi, i più decisi, sono il nostro presente, mentre quelli tenui, sono le sfumature del passato, che fanno da sfondo alla nostra esistenza. Una leggera pennellata che accarezza il cuore.
    bella poesia
  • Aedo il 09/10/2008 23:29
    Il tuo commento, Cinzia, è profondo, particolareggiato, appropriato. Grazie infinite!!!!!
    :bacio:
  • Cinzia Gargiulo il 08/10/2008 23:39
    Ricordi di un amore che sembrava eterno ma poi l'incanto si è "frantumato" portando a scoprire che l'eternità in amore è solo illusione...
    Bellissima!
  • Aedo il 07/10/2008 23:16
    Grazie, Sophie, per il tuo apprezzamento. I ricordi ci sostengono: la felicità è un attimo perduto.
    Ciao
  • Aedo il 06/10/2008 23:07
    È vero, Ugo. Nella nostra vita si alternano tante panchine, ricordi, che portano con sé un senso struggente di nostalgia. Forse la seconda parte è più suggestiva; la prima focalizza, però, i momenti perduti.
    Ciao
  • Aedo il 06/10/2008 23:04
    Grazie, Bruno e Fabio, per il vostro apprezzamento. Un caro saluto
  • Aedo il 06/10/2008 23:02
    Ti ringrazio, Gianna, per le belle parole. Il tempo passa e noi l'inseguiamo... inutilmente.
    Ciao
    Ignazio
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/10/2008 18:26
    Molte panchine nella vita di tutti noi, oggi una poltrona, un giornale, forse un taccuino e intorno un ronzio di nostalgie, che per un po’ distraggono ma poi si dissolvono scacciati da altri valori, altre esigenze. Molto bella la seconda parte della poesia, la prima è alquanto retorica.
  • Fabio Mancini il 06/10/2008 17:01
    Molto bella. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0