accedi   |   crea nuovo account

Profumo di te

Profumo di te
in una notte di vetro
iridescente e fantastica.
I tuoi occhi
troppo marini
nella loro inestimabile
bellezza.
Il tuo respiro
nel vento lontano
mi evoca
ricordi incantevoli
persi nel buio
dell'orizzonte.
Fantasmi delle sere d'estate
che parlano con la tua voce
che prendono le tue sembianze amate
che mi avvolgono
con il loro silenzio
di ricordi
che mi conducono
nel loro mondo incantato.
Un soffio di vento
venuto da chissà quale
contrada lontana
sembra volermi dire
cose ignote
mi sfiora nella sua
dolce leggerezza
sussurrandomi
il candore delle tue mani.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 01/08/2011 23:12
    Una storia finita ma i ricordi restano sempre.
  • Salvatore Mercogliano il 30/04/2010 21:00
    Dolci ricordi evocati dal tempo dell'amante vita.
  • Rocco Burtone il 12/07/2009 15:28
    Sussurrare il candore delle mani è un verso strepitoso. Bravo
  • Vincenzo Scognamiglio il 19/05/2009 16:56
    Bella, complimenti
  • cristina gafton il 28/04/2009 19:49
    molto bella... mi ha colpita...
  • Pietro Rizzo il 07/10/2008 20:48
    Grazie a tutti per i complimenti che mi avete voluto inviare.
    Questa composizione riflette le sensazioni di una sera d'estate di troppi anni fa. Tutti voi non eravate ancora nati. Il bello è che se non avessi fermato su carta quelle emozioni, forse me le sarei già dimenticate da tempo. Invece a rileggerle oggi riprovo ancora le stesse emozioni. Potenza della poesia o forse dell'amore. Chissà. Ciao.
  • Anonimo il 07/10/2008 00:07
    Pietro,
    complimenti, mi è piaciuta...
    specialmente il finale..
    ciao
    Angelica
  • Fabio Mancini il 06/10/2008 16:58
    Molto bella. Complimenti! Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0