accedi   |   crea nuovo account

Fast Food (dedicata a chi ama gli hamburger)

Più o meno vuole dir “veloce pranzo”:
tu entri e punti dritto dritto al banco,
trovi un ragazzo che, col fare stanco,
ti serve pane con "trita di manzo".

Lo porti al tavolino, lì l’addenti,
in un minuto l’hai finito tutto.
Il gusto non sai dir s’è buono o brutto
perché il sapore manco più lo senti.

S’è solo per il pranzo questo modo
di vivere la vita può anche andare.
Puoi al gusto del tuo vitto rinunciare
s’era di pastasciutta oppur di brodo,

ma quest’alimentare uso perverso
mai al resto della vita va applicato!
Ogni suo istante appieno và gustato,
nessun momento deve andar disperso.

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 12/08/2016 01:03
    apprezzzta... complimenti.

5 commenti:

  • Giuseppe ABBAMONTE il 09/10/2008 08:52
    Grazie per i gentili e simpatici commenti
    In effetti non ho nulla di particolare contro i fast food e, men che meno, contro i giovani ragazzi che vi lavorano e che sono sempre gentili. E poi, "chi è senza peccato...", me ne sono servito anch'io talvolta, cosi' come talvolta mangio anch'io gli hamburgher.
    Volevo solo dire che si puo' ben rinunciare al gusto del mangiare, anche se Nicola dissente garbatamente anche su questo, ma mai al gusto della vita. Ecco, questo davvero non potrei mai condividerlo.
    Grazie ancora
  • Dolce Sorriso il 07/10/2008 23:33
    hai ragione tu,
    non si capisce molto
    se buono o cattivo
    bella
  • Nicola Saracino il 06/10/2008 19:52
    No Peppe, neanche per il pranzo! Trattasi di usanza da sterpo secco.
  • Monica d il 06/10/2008 17:30
    Anche il cibo corre veloce come tutto il resto. Qualche volta va bene ma il rischio è perdersi il "gusto" e non è poco.
  • Fabio Mancini il 06/10/2008 16:38
    La frequentazione dei fast food è diventata una moda tra i ragazzi più giovani, ma è una necessità, ad esempio, per chi è in pausa pranzo e deve mangiare un boccone. Per questi lavoratori dai tempi forzati, l'alternativa al fast food è la pizzeria al taglio, ma anche quest'ultima alla lunga non è consigliabile. Meglio allora un panino all'alimentari, spendendo anche meno. Purtroppo i tempi di vita non sono sempre gestibili dai singoli, molto spesso i tempi di vita sono imposti dall'insieme delle esigenze a cui bisogna far fronte. Corriamo, corriamo, senza sapere dove stiamo andando... Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0