accedi   |   crea nuovo account

Perchè

Non hai mai
veramente amato
il tuo corpo di carne

Anima mia

è il tuo tempio

anche pronto al martirio per Te

non un vecchio cencio inutile
non abbandonarlo di nuovo alla polvere

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • le fabbriche dismesse il 06/10/2008 18:48
    Bella, versi sui quali riflettere!!
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/10/2008 17:45
    Un particolare colloquio con l’anima, quasi un rimprovero il voce lirica, ma il poeta sa bene che anima deriva dal greco anemòs (vento) e il vento disperde facilmente parole e pensieri e tutto torna come prima.
  • ALESSIO SANNA il 06/10/2008 17:43
    lo abbiamo solo in affitto
  • Monica d il 06/10/2008 17:26
    Sacro corpo. Condivido.
  • Fabio Mancini il 06/10/2008 16:28
    Poesia teologica. Piaciuta. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0