accedi   |   crea nuovo account

Ora so

Ora so da vecchio che:
nobile, puro, ineguagliabile,
irripetibile fu il bene dell’infanzia.
Ora so perché l’adolescenza
s’alimentava di ribellione;
perchè quegli anni e i capelli neri
sarebbero durati una stagione.
Ora so perché d’adulto fu l’intelligenza
che oltre al dono della conoscenza
mi concesse quello d’ascoltare.
Ora so perché la dea felicità
fa viaggio a braccetto della carità
e perché sarebbe stato saggio
serbar disprezzo per la falsità.
Ora lo so che si spegne il bene
scambiando la passione per amore.
Ora so ch’è come scorticare un cuore
se non trasformi in lacrime il dolore.
Ora so perché la notte è fabbrica di sogni,
Ora so perché per quanto ti bisogni
sempre di più il denaro non è Dio.
Ora so perché leggo al buio senza occhiali
perchè trovo fragole al posto delle stelle.
Ora so perchè premia molto l’obbedienza;
che i libri non sostituiscono il maestro
se vuoi che la cultura muti in scienza.
Ora so perché sarebbe stato giusto
non metter troppa fretta al tempo
e alla noia innalzare un busto.
Ora so perché deviata la rotaia
avrei accresciuto la distanza,
ma non evitato la vecchiaia.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • mauri huis il 30/04/2012 09:18
    Straordinaria serie di concetti filosofici bellissimi che è impossibile non condividere. Bellissima. Complimenti, fratello di vita!
  • Annamaria Ribuk il 17/12/2008 18:35
    ... molto bella... perchè evitare la vecchiaia???????... è bello invecchiare... Ann
  • Giuseppina Iannello il 17/12/2008 16:48
    Questa sì che è una poesia: spontanea, introspettiva, racconta sempre qualcosa e sta ben lungi dall'ermetismo.
  • Sonia Di Mattei il 07/10/2008 22:32
    si comprendono le cose dopo averle vissute, e per riuscire in questo bisogna avere un buon bagaglio appresso, inevitabile quindi la vecchiaia. Ma che non ti sia di sconforto, a me pare che hai acquisito saggezza spendendo bene il tuo tempo, e si sente dalla forza dei tuoi magnifici versi
  • Anonimo il 07/10/2008 10:08
    È incredibile, anzi no! Solo ieri ho scritto in un commento "ora so" e ora leggo questa meraviglia...
    Scrivere che è emozionante mi pare riduttivo
    Scrivere che godo, forse è un'esagerazione

    Scriverti grazie è una certezza d'amore universale, caro Ugo
    nel
  • Vincenzo Capitanucci il 07/10/2008 01:58
    Bellissima Ugo... quanta saggezza... deviando un po' la rotaia verso la Grecia antica.. direi... con le parole di un nostro amico... Ora so... di non sapere...

    Beata.. divina.. ignoranza... porta di ogni scienza... stupende fragole in stelle..
  • Dolce Sorriso il 06/10/2008 23:43
    medito,
    certamente una bella lezione di vita,
    la tua poesia molto bella fa pensare alla vita,
    parole come consigli indiretti
    bravo
  • Anonimo il 06/10/2008 19:45
    Ugo,
    complimenti è molto bella
    una riflessione su il tempo trascorso...
    allora il segreto in attesa della vecchiaia, è non perdere troppo tempo...
    godersi ogni piccolo istante e quando il dolore avvanza, attendere la quiete..
    allora sono a buon punto...
    sto costruendo bene... ahhhh che sollievo Ugo..
    grazie la tua riflessione mi apre una speranza..
    perchè dopo ogni tempesta c'è sempre la quiete..
    non bisogna dimenticare... dove arriveremo... mai
    un abbraccio Ugo
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0