username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Bisogna solo attendere...

In questa stanza quattro candele illuminano la mia fredda solitudine
che, silenziosamente, viene a farmi visita;
un sospiro e poi un altro si susseguono in tempi brevi
mentre la notte incombe velocemente
risvegliando in me la speranza d’averti accanto,
quella speranza che non è mai svanita.

Faccio spazio ad una lacrima
Che cade dolcemente sul cuscino:
penso alla tua immagine
che, giorno dopo giorno, s’impone nella mia testa
lasciando indelebili i segni del suo passaggio.

“Basta!” mi viene da urlare;
la mia mano si stringe diventando pugno,
i miei pensieri si trasformano in odio,
la speranza in aria che vola in alto.

Ma a cosa serve starsene qui a commiserarsi?
domani è un nuovo giorno,
la notte è lunga
ma tutto si dileguerà in fretta
col primo accenno di alba,
bisogna solo attendere…

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • dramaqueen il 09/10/2008 09:30
    Grazie Capitano, laura C, Piras per essere "passati" a farmi visita...
  • Vincenzo Capitanucci il 09/10/2008 09:26
    Quattro candele... illuminano la solitudine.. di una lacrima che scorre... verso una nuova Alba...

    Splendida...
  • laura cuppone il 08/10/2008 23:56
    i sentimenti si alternano all'inizio...
    poi col tempo prendono piega...
    il giorno diventa notte...
    e la notte é compagna fedele e preziosa...
    per la solitudine...

    permettere al cuore di sopportarne tutti i riflessi é maturare...
    ma reagire é evolversi!!!

    se vuoi,
    puoi!!!

    in bocca al lupo...!!!
    Laura
  • giuliano paolini il 08/10/2008 19:48
    no, puoi fare di meglio che attendere, visto che la solitudine continua a bussare puoi dargli udienza lasciarla penetrare e vedere esattamente che cosa vuole comunicarti e in quali magiche atmosfere vuole trasportarti, la solitudine e' sempre reale e personale e non cerca di ingannarti con facili promesse ma accogliendola ed ascoltandola si impara a sprofondare sempre più negli angoli più nascosti del proprio essere dove giacciono silenti le grandi verita'. buona visitina
  • Rosy Rosalba Piras il 08/10/2008 19:42
    la vita è piena di sorprese, vedrai che troverai al più presto la serenità!
    auguri!:bacio:
  • dramaqueen il 08/10/2008 18:52
    Grazie clezio per la tua sincerità.
    Saluti!
  • Ezio Grieco il 08/10/2008 18:49
    ... su con la vita... piccirella.
    Bella, e però molto triste, denota un chiaro sintomo di malessere; datti una scrollata. Mi piaci come concludi... domani è un nuovo giorno,... e domani certamente verrà.
    ... bisogna solo... attendere.
    clezio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0