PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sicilia

Immagini di vento
che sfiora le case,
di cieli azzurri
che riempiono gli occhi,
di piogge sottili
che irrorano il terreno...
Energia di un tempo
che osservo da lontano
come qualcosa che non mi appartiene.
Ma questa terra è mia,
dimora del sole,
di arance che profumano di oro,
di mare, di vite, di colori,
di sorrisi di bambini
e pianti di madri.
Sicilia, perla del mondo,
orgoglio di tutta la sua gente.
Sicilia, paradiso selvaggio,
terra libera e prigioniera,
amica e nemica,
sorella e straniera.
Ti lascio mia isola,
devo! Da te adesso fuggo lontana.
Sapranno ricordarti la mente
e il cuore mio avventuriero.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Antonino Calì il 17/02/2009 23:19
    Veramente bella! Rende proprio l'immagine e l'essenza della nostra terra. Complimenti!
  • Giovanni Cuppari il 15/10/2008 22:02
    Bella l'immagine che dai della nostra amata terra Simona e chi parte la sente ancora di più questa terra penetrarle dentro il cuore. Brava ancora Simona, un bacione da un siciliano. Gio'
  • Giuseppina Iannello il 15/10/2008 18:30
    Bella e commovente questa poesia; ha affinità con alcune mie poesie sullo stesso tema. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0