PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Highlander"

Sono un Highlander,
eterno,
immortale.
Alla ricerca dei suoi simili;
uno solo resterà!

Il tempo mi scivola addosso,
gli Amori
sono solo Amanti,
fisiologici,
dal sapore di niente.
Pianto e sdradico Radici
in Continenti diversi,
in modo diverso,
in Epoche diverse.

Ho guardato negli occhi il male,
ho veduto Angeli morire
per mano di stolti potenti,
e guerre,
tante,
decimare Linfa vitale.
Saldi valori
evaporare.
Virtù ancestrali
cancellate dal tutto e subito;
cloni nel progresso,
zombi per eccessi.
Mediare, senza successo,
menti eccelse.
Cuori vergini
sguainare spade
contro la piaga del tempo,
soffocati dalla polvere bianca.
E giorni che passano
e niente che cambia.

Sono un Highlander,
a caccia dei miei simili.
Uno solo resterà!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ezio Grieco il 09/10/2008 23:21
    ... verissimo!! Ciao sonia, grazie del commento.
    mikelus
  • Sonia Di Mattei il 09/10/2008 22:39
    non è detto che il vivere per sempre porti necessariamente a forme altissime di conoscenza.
    A parte questo, bellissima poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0