accedi   |   crea nuovo account

Pagaiando con Te in questo infinito Oceano-Amore godo e Tu?

Ci siamo incontrati
in una pagoda di ombre

dove da sempre
una voce infatuata
narra

leggende di draghi volanti
brucianti

Fissandoci negli occhi
abbiamo ritrovato lo sguardo

dell’infinita saggezza

quella che vola via
alla morte del suo imperatore

lontano da mani vili

non lasciandola su terra
la nasconde nei nostri cieli

godiamoci
adesso
Amore mio
questi ritrovati frutti

in noi d’oro

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • gianni cosentino il 10/10/2008 12:58
    alla tua delicatezza, al tuo rigore, alla tua poesia... è come se aspettassi sempre di leggere il rigo successivo!

    alla tua!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0