accedi   |   crea nuovo account

Lei non era

Luna mi sembrò
raccogliendo le mie membra stanche
di vento, facendole tornare
come uomo torna un giorno alla terra.
Lei non era: gioco di luci soltanto
che mi condusse qui allora.
Ed ora? Le luci spostano lo sguardo
su tradimenti e inutili menzogne.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 11/10/2008 07:21
    Non era soltanto un gioco di luci.. era molto di più.. era una figlia del Vento... che s'inventa ogni giorno... in attimi di luce..

    Bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0