accedi   |   crea nuovo account

Pallido ti sorprese il sonno eterno (01/03/94)

Pallido ti sorprese il sonno eterno
di quella malattia
che rese morte le tue gambe.
La voglia di vivere
ti faceva ridere e scherzare come una volta
quando delle lunghe passeggiate mai eri stanco.
Ma un bagliore improvviso
sorprese i tuoi sensi
e una forza indomabile
ti condusse fuori dal tuo corpo.
Allora avesti paura,
assaggiasti la terra che sa di niente!

Pallido ti sorprese il sonno eterno
di quella malattia
che rese morte le tue gambe.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 11/10/2008 07:33
    Struggente... di una sublime tristezza... se la tristezza può essere sublime... sublimizzata si...

    Forza Simona...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0