username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cantando inni alla notte

Sono particolarmente allegro
brillo di Te questa sera
andrei a ballare volentieri in discoteca con Luna

ma si eclissata all’ultimo momento

andrò a dormire
rapida cometa
nel mio solitario sole di letto

avrò tanto spazio
in poco tempo

con la papalina papale in testa
sono un dissacrato temporale

Per non tenermi troppo sveglio
oscurerò la notte in silenzio
spegnendo l’universo

Veglio

Cantando introverse novelle
Letizia in luce
con tutte le addormentate
caduche stelle
attraverserò
strepitose galassie
nascenti in sogno

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • karen tognini il 19/04/2012 23:17
    Sei sempre stato Poeta!!!!!!!!!!!
  • Filippo Minacapilli il 19/04/2012 12:26
    La Poesia è Arte!... Magistrale... bella!
  • Nicola Saracino il 11/10/2008 22:59
    Dissacrato temporale... introverse novelle. Che frullato di fantastico vivo...
  • Kiara Luna il 11/10/2008 12:25
    Sono onorata dei tuoi commenti... il tuo stile è magistrale. Complimenti!
  • Maurizio Patrocinio il 11/10/2008 10:38
    Vincenzo sei un grande, meraviglia delle meraviglie, non ha senso aggiungere altro. Maurizio.
  • Anonimo il 11/10/2008 09:49
    Tutti siamo abilitati per dare il voto al Cap.
    Splendida lirica Vince, me la scarico. Ciao
    E voto anche x Giovanna

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0