PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ultimo appello.

Questa è la storia del giovane Augusto
messo da parte come un pessimo gusto,
non chiese tanto come il perdono
chiese soltanto il promesso lavoro.
E corre e corre
corre di fretta
vorrebbe volare per andare più in fretta
all'ultimo appello lui deve arrivare
il sacro lavoro gli devono dare.
Aspetta da tempo il giovane Augusto
tanto paziente aspetta il suo turno,
non può continuare a vivere all'ombra
la madre lo umilia perchè non lavora.
Eccolo ora al fin della coda,
ancora due passi e avrà la sua gioia
ma un uomo arrogante gli uccide il sorriso
gira alla larga il turno è finito!
L'ultimo appello abbiam già registrato,
torna domani!
gli vien consigliato.
Strage in famiglia annuncia un giornale,
un giovane pazzo ammazza la madre.
Di chi con l'appello ha voluto ingannare,
continua tutt'oggi la sua vita sociale.
Questa è la storia del giovane Augusto,
messo da parte con pessimo gusto.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 24/05/2010 22:57
    complimenti! Una poesia veramente bella! 5 stelline

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0