PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno di un paziente fottuto.

Dottore...
regna in me sovrana la confusione reale di un sogno affittato.
Mi vedo nel regno di fantasmi viventi
a contarmi gli anni esplorati nei templi.
La notte in cui la mia vita si divide dal falso
vedo un carrozzone di orfani
di un tempo scomparso.
Chiedo:
chi siano mai?
Ma non danno risposta.
Chiedo per una seconda volta!
Ed in coro rispondono:
d'essere figli senza stelle rinchiusi in necropoli recinte
con la croce nella mente in un sogno che costringe.
Pare Portino a chi li vede nei sogni
una lacrima di verità
che scivola nella morte
come un senso di dignità.
Io mi rivedo sudato su di un letto di paglia
a fianco a me un contadino si taglia
porta un forcone per braccio
un vetro nell'occhio
il volto scolpito dalla vita del morto.
Prego forte chi non c'è di lasciarmi stare
perchè io non capisco e non voglio sognare
lì, una bimba cieca
dai capelli di grano
dice di non aver timore
tanto loro non vanno lontano.
Continua nel dire che i sogni son sogni di un mondo irreale
supera il limite e vieni a guardare!
il trentatr'enne lasciato essiccare
ci ha donato una lacrima che serve a sognare.
Noi appariamo ancora in sogni irreali
per condannare gli artefici
di morti reali.
Questo è tutto dottore...

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Giovanni De Lombardis il 10/04/2009 11:42
    toccante davvero come appunto una nuova emozione
  • ALESSIO SANNA il 05/12/2008 11:51
    Ti ringrazio Vanessa i tuoi commenti sono sempre indirizzati con forma espressiva
  • ALESSIO SANNA il 27/10/2008 10:39
    grazie Vincenzo.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/10/2008 10:40
    Stupenda Alessio... una lacrima di verità... fra sogni irreali... di morti reali...
  • ALESSIO SANNA il 06/05/2008 10:17
    per lisa... solo ora per motivi, credo tecnici ho potuto leggere i tuoi commenti alle mie opere, ti ringrazio davvero tanto, trovo le tue riflessioni molto profonde, grazi ancora.
    Cioa alessio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0