PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

senza titolo

Quando il dolore supera la gioia
scavi dentro l'anima
che diventa faro splendente,
agile guida lungo i cunicoli
del tuo più profondo essere.
I pensieri, tanti, snervanti,
sono come le zanzare
nelle calde notti estive
che si dimenano dentro i cunicoli
creando quelle situazioni
che non ti concedono vie di uscita.
Intrappolato in questi cunicoli velenosi
ancora una volta ti chiedo aiuto
cosciente ma incapace di cambiare
incosciente, deludente e solitario
mentre la gioia muore
anche l'anima muore,
si spegne il faro splendente.
Camminando a fari spenti
quel piccolo sbandamento
puo' durare per l'eternia'!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • aleks nightmare il 24/11/2008 18:55
    il dolore a volte è più puro della stessa gioia, e purtroppo è più duraturo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0