accedi   |   crea nuovo account

Un'altra libertà

Oggi ho anelato alla morte,
l'ho chiamatà libertà
e ne ho scritto una poesia.
(che in realtà, come questa: vera poesia non è)
Domani chi sà; sarà
forse il giorno giusto
per un'altra libertà,
quella vera, quella che verrà;
e non avrò noia a sussurrare
ancora alle tue orecchie "ti amo"
e non avrò noia a urlare
Aldo deve, Aldo può...
Aldo ce la farà.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 12/09/2014 14:43
    Anelito alla libertà in questi versi intrisi di malinconia e, a tratti di disperazione. Ma quel "Ti amo" rivela quell'interlocutore che siamo noi stessi. Sapremo dire ti amo agli altri se lo sapremo dire innanzitutto a noi stessi. L'uomo è libero, nasce libero ad immagine di Dio. Se ci imbrigliamo dobbiamo ammetterlo che ne siamo noi la causa. Versi diretti ed penetranti. Complimenti

3 commenti:

  • sabrina balbinetti il 13/10/2008 19:11
    bentornato aldo, si dice che per la libertà si fanno anche le guerre... e inevitabilmente portano alla morte.
    Ti voglio più su con il morale... o te devo manna' una stro... ata delle mie pe' fatte ride?????
    ciao da sabry
  • Kiara Luna il 13/10/2008 15:22
    Aldo ce la può fare anche in questa vita... l'altra può aspettare... Bravo complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 13/10/2008 09:31
    Aldo c'è... Aldo ce la farà... sta seguenndo il suo faro.. attravrsando le acque della morte...

    Piaciutissima... in quel Ti amo... salvifico... domani chi sà.. ed ogni giorno può essere il giorno... di una vera libertà...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0