PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aspettando il dono d’un giorno nuovo m’impaurisco nel mistero di me stesso

Si è eclissata la Luna
liberando il Sole

bussano alla porta le Stelle sorelle

forse è il Tutto nascente
probabilmente il Nulla morente

in un vestitino notturno
incorporeo per niente
tace soprafatta la mente

Nasce l’alba
d’un possibile amore
infinitamente troppo grande

l’adesso è un raro piccolo gioiello eterno

l’improponibile è nella difficoltà del dirsi

Mi dono

poche aleggianti parole
volano incaute sull’abisso

donandosi la felicità di essere loro
la pura essenza del vivere

fra svolazzanti rondinelle celesti

impazzite di gioia
in un cielo terrestre

inaspettato ampiamente aspettato

Ora quasi troppo vicino!!!!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Fabio Mancini il 14/10/2008 07:56
    Filosofia del vivere ben assemblata con la poesia. Complimenti! Ciao, Fabio.
  • Kiara Luna il 13/10/2008 15:17
    L'adesso, l'attimo,è il raro gioiello eterno...
    Senza parole, davanti alle tu m'inchino.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0