PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Niente

La noia guida il desiderio
interprete della nebbia
Il vuoto della nostra superstizione
è il disincanto divenuto realtà
Gli eventi scorrono
e noi
proiezioni materiali dei nostri pensieri
siamo tutto ciò che non abbiamo
ostentando la bellezza dell'animo
incantati dal vero che ci è concesso
Invidiando chi ci possiede
vestiti con eleganza
dai movimenti disinvolti
rapidi scatti di apprezzabile vita
rifuggiamo gli stracci interiori
Il nostro desiderio
è troppo grande
il vuoto non sbaglia mai
Ma è questo ciò che attende..
una tristezza sollevata
una tacita invidia
un consiglio ritardato..
il panico che guida
... pensiero di notti insonni...
timore originario..
parole frenetiche
umiliazioni antiche,
tempo di conoscenza...
.. persona cara..
persona amata...
prova...
saluto.. distacco... debolezza trafitta, bellezza contemplata.. confessione... forse vana speranza.. fiducia rischiosa... pianto senza lacrime... sentimenti risvegliati.. paura.. ancora saluto... ennesima notte insonne...
Poesia del niente.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 13/05/2009 20:50
    Non male...
  • Riccardo Brumana il 12/11/2008 12:39
    una poesia filosofica d'impatto, mi è piaciuta anche la "cascata" d'emozioni sul finale.
  • Sonia Di Mattei il 14/10/2008 13:22
    molto, molto bella e apprezzata. Realistica, vera. bravo
  • Vincenzo Capitanucci il 14/10/2008 12:09
    Poesia del niente... in stracci interiori... che dice molto.. sfiorando a Tutto seno... una ennesima notte...

    Particolare.. fuori da righe canoniche... piaciuta molto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0