username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Com'è triste Torino...

Com'è triste lasciarvi andare,
ad uno ad uno siete ripartiti pei vostri lidi
ricordando il viso di ognuno,
ormai impresso nel cuore mio.
M'accorgo d'esser stato un po' ladro,
ad ognuno ho trafugato un pezzetto del suo cuore,
un foglio d'anima prima candido e
poi col passare delle ore s'è andato pian piano
riempiendo delle vostre parole.
Ringraziare vorrei tutti,
per quelle ore preziose a saziarmi di voi,
delle vostre voci,
ogni gesto, ogni sorriso resta impresso,
vi amo tutti.
Com'è triste ora la nostra Torino,
di tutta l'allegria profusa a piene mani ormai
si sente priva, forse invidia già Roma,
Che bello! O gioia vi rivedrò!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Dolce Sorriso il 23/10/2008 00:32
    bellissima questa dedica,
    davvero emozionante bravo
  • Riccardo Brumana il 16/10/2008 17:52
    ciao Maurizio, è stato un piacere rivederti, a proposito di Torino, ieri mi guardavo Voiager, per fortuna ci sono ancora trasmissioni così anche se stanno scomparendo, e parlavano giusto di Torino luogo di iniziazione e di iniziati, del centro del male e del bene, "il male era in corrispondenza della sedia di Lestat, guarda il caso" sicuramente ci tornerò per piacere personale di visitare anche la città.

    ciao amico, è stato un piacere rivederti. un abbraccio.
  • Maurizio Patrocinio il 16/10/2008 08:40
    Un grande abbraccio a tutti e grazie ai vostri commenti, con affetto Maurizio.
  • VINCENZO ROCCIOLO il 16/10/2008 00:27
    Sei una persona straordinaria, Maurizio; hai una grande sensibilità, e questa tua poesia lo dimostra. Sei stato un perfetto padrone di casa. Grazie a te e a tutti gli altri che si sono adoperati per la riuscita di questo incontro di anime.
    Ti abbraccio con affetto.
  • Adamo Musella il 15/10/2008 20:03
    Una parte di me e son sicuro di noi è rimasta lì... forse siamo lontani ma il nostro spirito viaggio all'unisono e ovunque noi saremo non saremo mai soli Grazie Maurizio per la tua generosa presenza e la tua grande sensibilità un abbraccio. ciao
  • Anonimo il 15/10/2008 09:40
    Grazie Maurizio. Eri il più silenzioso, sempre impegnato a scrivere di noi dentro l'anima.
  • Vincenzo Capitanucci il 15/10/2008 06:45
    Siamo tutti ladri di bellezza... nella ricerca del cuore del mondo... che la vita sia.. in ogni istante come il nostro incontro di ieri...

    Bellissima... Maurizio... un invisibile assente-presente... a Roma ci sarà ancora più Amor... in crescendo...
  • Anonimo il 15/10/2008 00:10
    Maurizio,
    che bella emozione mi hai donato, con la poesia inserita nel Cd, ho pianto per tutto quella disperazione, ho sentito forte l'urlo della tua anima...
    Grazie per tutto ciò che mi hai donato...
    Attendo Roma con pazienza e silenzio
    aspetto un nuovo sogno
    un bacio, dolce Maurizio
    Angelica
  • Cinzia Gargiulo il 14/10/2008 22:57
    Maurizio sei dolcissimo!... a noi manca Torino, l'allegria, l'euforia e l'amore condiviso con tutti...
    È stato tutto bellissimo e grazie a te e agli altri poeti residenti a Torino per l'ospitalità.
    A presto, un :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0