PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Macu che caddu!

Aggrappati ai miei lunghi capelli argentati
brizzolati dal vento in brezza di dolore

sono il tuo superbo folle Centauro

mia piccola bellissima Amazzone
dal Seno martoriato in uragano

Galopperò fra la luce delle stelle
per riportarci
infine a casa nostra

nel Tempio universale dell'Amore universale

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 26/05/2010 08:05
    In questa poesia la mitologia fa la sua parte e l'amore divino aleggia per gli universali spazi.
  • Riccardo Brumana il 17/10/2008 14:12
    ci leggo un senso di protezione, bella.
    il titolo che significa? è sardo?
  • Anonimo il 17/10/2008 00:22
    Superbo questo centauro in... Ducati d'oro... fra la luce delle stelle con l'amazzone aggrappata ai lunghi capelli...
  • Monica d il 16/10/2008 15:24
    EPICA.
  • suzana Kuqi il 16/10/2008 14:41
    bellissima
  • Anonimo il 16/10/2008 09:32
    Bello iniziare il lavoro con queste perle intorno al cuore.
    Grazie Cap.
    nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0