PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

El loco Clinclin

Elegante 'el loco Clinclin'
siempre vestido de fiesta,
así lo llamaban los niños
burlándose sin compasión.
La ira pintaba de rojo
su demacrado semblante
y protestaba indignado
farfullando entre dientes.
De alta y delgada figura
barba y largos cabellos
de muy elegantes modales
siempre gentil y sonriente.
Caminaba por las calles
sin afán día tras día
un saco con sus tesoros
acarreaba en su espalda.
Con gran solemnidad
repartía bendiciones
como cura de calle
sin iglesia y sin fieles.
Secretos tenía guardados
en su mente trastornada,
en su alma profundas penas
delirios y sinsabores.
Ha pasado tanto tiempo
y aún recuerdo al hombre
que recorría las calles
y bendecía a la gente.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Carina Defilipe il 03/12/2008 21:07
    Cuando la leì me pareciò la descripciòn de una persona a mi conocida...
    Muy colorida tu poesìa. Te gustan los tangos? si es asì, no dejes de escuchar "balada para un loco" de Piazzola... Despuès me contaràs... (pienso que entiendes bien el español)...
  • Giovanni Cuppari il 16/10/2008 23:03
    Cada ciudad tienes "Un loco" que recurre las calles y sonrie a la gente y tienes felicidad en su corazon de niño. Gracias por tu obra, la he agradecido mucho. Un beso de Juan.
  • Anna G. Mormina il 16/10/2008 22:14
    ... a volte si prendono in giro persone solo perchè ci sembrano strane, diverse da noi... chi ci dice che invece gli strani siamo noi e loro, sono solo se stessi?...
    ... mi hai fatto venire in mente un anziano signore, Italo... spesso alla fine della scuola io e i miei compagni lo incontravamo... ci ricordava di pregare e con fare molto dolce ci benediceva... quandò è morto io ho pianto!...
    Cara Maria è proprio una bella poesia, ti abbraccio con un bacione! :bacio:
  • Maria Gioia Benacquista il 16/10/2008 13:33
    Traduzione:

    Il matto Clinclin

    Elegante 'il matto Clinclin'
    sempre vestido di festa,
    così lo chiamavano i bambini
    canzonandolo senza pietà.
    L'ira dipingeva di rosso
    il suo viso scarnito
    e protestava sdegnato
    farfugliando tra i denti.
    Fisico alto e magro
    barba e lunghi capelli
    maniere alquanto eleganti
    sempre gentile e gioviale.
    Camminaba per le strade
    senza fretta ogni giorno
    un fardo coi suoi tesori
    portava sulle spalle.
    Con grande solennità
    impartiva benedizioni
    como un prete di strada
    senza chiesa né fedeli.
    Custodiva segreti
    la sua mente frastornata,
    dolore nel suo cuore
    deliri e dispiaceri.
    È trascorso molto tempo
    e ancora ricordo quell'uomo
    che percorreva le strade
    e benediceva la gente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0