accedi   |   crea nuovo account

SOLO. LIBERO. ANDRO'.

Solo.
Solo a combattere i miei fantasmi.
Solo ad annusare il grigio di una città.
Solo a respirare i fumi delle mie illusioni.
Solo ad aspettare qualcosa che non arriva mai.
Solo ad ascoltare un disco che non ha più suoni.
Solo ad abbracciare i sogni di chi non ha più sogni.
Solo a rimpiangere le corse di un bambino coi pantaloni corti.
Solo a soffocare l'angoscia di chi ha visto sgretolarsi la vita.
Solo a stringere tra le mani le lacrime di chi non ha paura di versarle.

Libero.
Vorrei essere libero di vedere i colori del cielo.
Vorrei essere libero di correre in un prato verde.
Vorrei essere libero di sentire il rumore del mare.
Vorrei essere libero di guardare la gente negli occhi.
Vorrei essere libero di sfidare gli sguardi dei benpensanti.
Vorrei essere libero di scalare le torri della malvagità per distruggerle.
Vorrei essere libero di riempirmi gli occhi della bellezza di un viso di donna.
Vorrei essere libero di scavare pozzi profondi per trovare la fonte della felicità.
Vorrei essere libero di volare tra gli aquiloni colorati per sfruttare la scia del vento.

Andrò.
Andrò in cerca della luna di notte.
Andrò in cerca dei raggi del sole d'estate.
Andrò in cerca della candida neve sui rami spogli.
Andrò in cerca di chi ha lasciato l'amore per strada.
Andrò in cerca di chi dorme in un guscio di carta bagnata.
Andrò in cerca di chi aspetta il nuovo giorno per scacciare i fantasmi.
Andrò in cerca di chi ha sparso le sue lacrime nei sentieri tortuosi della vita.
Andrò in cerca di chi si è perso nelle nebbie dei propri ricordi e delle proprie sconfitte.
Andrò in cerca di un viso di donna sfiorito per darle il sole, l'acqua, la luce, la pace, l'amore.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • loretta margherita citarei il 12/03/2009 06:42
    lo sai che la farfalla è segno di pace e di libertà e della fortuna? allora vola, vincenzo, vola
  • Dolce Sorriso il 17/10/2008 00:17
    tu non sarai mai solo,
    noi siamo tutti qui a sostenerti,
    a sorridere e piangere con te dolce uomo
  • manuela giorda il 16/10/2008 21:48
    Non temere, non sei solo, le lacrime che stringi tra le mani ti aiuteranno ad essere libero, per andare in cerca di tutto e in particolare di "un viso di donna sfiorito" per ridarle la vita e l'amore. E ritroverai tutto ciò che credevi di avere perso, anzi di più perche la nebbia sarà diradata e il sole illuminnerà il tuo cammino e trionferai sulle sconfitte e ritroverai i tuoi ricordi più belli. Molto bella, ma profondamente malinconica. Vai incontro alla vita con serenità. Un abbraccio. Manuela :bacio:
  • Sonia Di Mattei il 16/10/2008 20:14
    si è soli con i propri ricordi, con le cose lasciate in sospeso, allora si inseguono i sogni di quello che eravamo, perduti per strada, e si vorrebbe fare cose che non abbiamo mai osato fare, sperando di trovare quella scintilla che illumina la vita. E sappiamo che solo a darsi riusciamo a dare un senso alla nostra esistenza
  • laura cuppone il 16/10/2008 16:51
    solo???
    illuso!!!
    ci siamo noi ora...
    libero... si...

    andrai... incontro
    al nostro
    andare...

    bella Vincenzo!!!

    Laura
  • Monica d il 16/10/2008 16:46
    Un inno alla vità quella vera... quella umana con le sue ombre e le sue luci
  • Anonimo il 16/10/2008 16:06
    A volte ci sembra di essere assolutamente soli, ma soli non siamo...
    a volte vorremmo spezzare quelle catene, ma non sempre è possibile...
    siamo sempre alla ricerca, può passare una vita prima di incontrare ciò che si è sognato una vita, ma la vita è speranza...
    io ci credo, perchè oltre ad avermi riservato prove ardue, mi ha anche regalato gioie e incontri fantastici..
    un abbraccio caro Vincenzo
    Angelica.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0